Francis S. Collins

collins2010

Data di nascita 14 aprile 1950
Luogo Staunton, VA (USA)
Nomina 10 February 2009
Disciplina Genetica
Titolo Professore

Principali premi, riconoscimenti e accademie
I notevoli risultati del lavoro del Professor Collins sono stati riconosciuti da numerosi premi e onorificenze, comprese le nomine all’Institute of Medicine americano e alla U.S. National Academy of Sciences. Il 5 novembre 2007 ha ricevuto la Medaglia Presidenziale della Libertà dal Presidente statunitense George W. Bush, il più alto riconoscimento civile, per i suoi contributi rivoluzionari alla ricerca genetica. È stato inoltre presente alla firma della Genetic Information Nondiscrimination Act presso lo Studio Ovale, come riconoscimento del suo lavoro in genetica e le sue relazioni e commenti, all’inizio della sua carriera, sulla necessità di tali protezioni.

Riassunto dell’attività scientifica
Le ricerche del Professor Collins hanno portato all’identificazione di varianti genetiche associate al diabete di tipo 2 e ai geni responsabili della fibrosi cistica, della neurofibromatosi, della malattia di Huntington e della Progeria o sindrome di Hutchinson-Gilford. In qualità di Direttore del National Center for Human Genome Research, che nel 1997 è diventato NHGRI, si è occupato della supervisione dell’International Human Genome Sequencing Consortium e di molti altri aspetti di quella che ha definito “un’avventura che supera l’arrivo dell’uomo sulla Luna o la scissione dell’atomo”. Nel 1994 Collins ha fondato, presso l’NHGRI, la Division of Intramural Research (DIR), una serie di laboratori diretti da ricercatori che conducono ricerche sul genoma presso il campus dell’NIH e che, nel tempo, è diventata uno dei centri di ricerca primari sulla genetica umana degli USA. Grazie ai nuovi strumenti che derivano dal progetto del genoma umano e dagli studi di sviluppo tecnologico sostenuti dall’istituto del genoma, Collins è ottimista riguardo alle possibilità di scoprire eventuali apporti ereditari alle malattie più comuni come quelle cardiache, tumorali e mentali. All’interno del programma di ricerca generale dell’NHGRI questo interesse è riflesso negli sforzi altamente ambiziosi di costruire una mappatura degli aplotipi del genoma umano. Il progetto “hap map” ora completato ha prodotto un catalogo di variazioni genetiche – chiamate polimorfismi a singolo nucleotide (SNP) – che attualmente viene usato largamente per scoprire variazioni genetiche collegate con il rischio della malattia. Nel 2007 infatti vi è stato un aumento esponenziale di relazioni scientifiche pubblicate che collegavano variazioni genetiche a malattie comuni. Il lavoro di Collins nel suo laboratorio così attivo ha contribuito all’enfasi di quelle ricerche, dedicandosi a scoprire i geni che contribuiscono al diabete mellito di tipo 2. Oltre a questa lunga lista di contributi alla ricerca genetica di base e alla leadership scientifica, Collins è famoso per l’attenzione dedicata alle questioni etiche e legali in genetica. È stato un forte sostenitore della protezione della privacy delle informazioni genetiche ed è stato un leader nazionale negli sforzi per proibire la discriminazione su base genetica a livello assicurativo. Grazie alle sue esperienze come medico volontario presso un ospedale missionario campestre in Nigeria, Collins è inoltre molto interessato ad aprire nuove strade per la ricerca sui genomi a beneficio della salute delle popolazioni delle nazioni in via di sviluppo.

Pubblicazioni principali
Crabtree J.S., Scacheri P.C., Ward J.M., McNally S.R., Swain G.P., Hage J.H., Hanahan D., Edlund H., Magnuson M.A., Garrett-Beal L., Burns A.L., Chandrasekharappa S.C., Marx S.J., Spiegel A.M., Collins F.S., Of mice and MEN1: insulinomas in a conditional mouse knockout, Molec Cell Biol, 23:6075-6085, 2003; Eriksson M., Brown W.T., Gordon L.B., Glynn M.W., Singer J., Scott L., Erd M.R., Robbins C.M., Moses T.Y., Berglund P., Dutra A., Pak E., Durkin S., Csoka A.B., Boehnke M., Glover T.W., Collins F.S., Recurrent de novo point mutations in lamin A cause Hutchinson-Gilford progeria syndrome, Nature, 423(6937):293-8, 2003; Crawford G.E., Holt I.E., Mullikin J.C., Tai D., National Institutes of Health Intramural Sequencing Center, Green E.D., Wolfsberg T.G., Collins F.S., Identifying gene regulatory elements by genome-wide recovery of DNase hypersensitive sites, Proc Natl Acad Sci USA 101:992-997, 2004; Goldman R.D., Shumaker D.K., Erdos M.R., Eriksson M., Goldman A.E., Gordon L.B., Gruenbaum Y., Khuon S., Mendez M., Varga R., Collins F.S., Accumulation of mutant lamin A causes progressive changes in nuclear architecture in Hutchinson-Gilford progeria syndrome, Proc Natl Acad Sci USA, 101:8963-8968, 2004; Silander, K., Mohlke K.L., Scott L.J., Peck E.C., Hollstein P., Skol A.D., Jackson A.U., Deloukas P., Hunt S., Stavrides G., Chines P.S., Erdos, M.R., Narisu N., Conneely K.N., Li C., Fingerlin T.E., Dhanjal S.K., Valle T.T., Bergman R.N., Tuomilehto, J., Watanabe R.M, Boehnke M., Collins F.S. Genetic variation near the hepatocyte nuclear factor-4a gene predicts susceptibility to type 2 diabetes, Diabetes, 53:1141-1149, 2004; Capell BC, Erdos MR, Madigan JP, Fiordalisi JJ, Varga R, Conneely KN, Gordon LB, Der CJ, Cox AD, Collins FS, Inhibiting farnesylation of progerin prevents the characteristic nuclear blebbing of Hutchinson-Gilford progeria syndrome, PNAS, 102: 12879-12884, 2005; Guttmacher A.E., Collins, F.S., Realizing the promise of genomics for biomedical research,JAMA, 294(11):1399-402, 2005; Crawford GE, Holt IE, Whittle J, Webb BD, Tai D, Davis S, Margulies EH, Chen Y, Bernat JA, Ginsburg D, Zhou D, Luo S, Vasicek TJ, Daly MJ, Wolfsberg TG, Collins FS, Genome-wide mapping of DNase Hypersensitive sites using Massively Parallel Signature Sequencing (MPSS), Genome Research, 16(1) 123-131, 2006; Varga R, Eriksson M, Erdos MR, Olive M, Harten I, Kolodgie F, Capell BC, Cheng J, Faddah D, Perkins S, Avallone H, San H, Qu X, Ganesh S, Gordon LB, Virmani R, Wight TN, Nabel EG, Collins FS, Progressive vascular smooth muscle cell defects in a mouse model of Hutchinson-Gilford progeria syndrome, Proc Natl Acad Sci USA, 103(9) 3250-3255, 2006; Scacheri PC, Davis S, Odom DT, Crawford GE, Perkins S, et al., Genome-Wide Analysis of Menin Binding Provides Insights to MEN1 Tumorigenesis, PLoS Genet, 2(4)e51, 2006; Crawford GE, Davis S, Scacheri PC, Renaud G, Halawi MJ, Erdos MR, Green R, Meltzer PS, Wolfsberg TG, Collins FS, DNase-chip: a high-resolution method to identify DNase I hypersensitive sites using tiled microarrays, Nature Methods, 3(7) 503-509, 2006; Bonnycastle LL, Willer CJ, Conneely KN, Jackson AU, Burrill CP, Wantanabe RM, Chines PS, Narisu N, Scott LJ, Enloe ST, Swift AJ, Duren WL, Stringham HM, Erdos MR, Reibow NL, Buchanan TA, Valle TT, Tuomilehto J, Bergman RN, Mohlke KL, Boehnke M, and Collins FS, Common Variants in MODY Contribute to Risk of Type 2 Diabetes in Finns,Diabetes, (9):2534-40, 2006; Feero, WG, Guttmacher, AE, Collins, The Genome Gets Personal - Almost, JAMA, 299(11):1351-1352, 2008. Books Guttmacher, Alan E., Collins, Francis S., Drazen, Jeffrey M. eds., Foreword by Elias Zerhouni, M.D., Genomic Medicine: Articles from the New England Journal of Medicine, Baltimore: Johns Hopkins University Press, 2004; Gelehrter, Thomas D., Collins, Francis S., Ginsberg, David, Principles of Medical Genetics, 2nd ed. Baltimore: Lippincott, Williams & Wilkins, 1998.

Indirizzo professionale

National Institute of Health
Building 1, Shannon Building, 126
(Office of the Director)
1 Center Drive
Bethesda, MD (USA)

Relazioni

The Language of God (PDF) 2008